Emissione avvisi di accertamento ICI

Data
02-05-2014

Breve descrizione del procedimento con indicazione dei riferimenti normativi utili:

Procedimento di emissione  e notifica al contribuente di atto di accertamento di irregolarità contributive (omessa denuncia, minore e/o omesso versamento rispetto all'imposta dovuta).

L’emissione di avvisi di accertamento è preceduta da attività diretta ad analizzare le situazioni dei contribuenti attraverso l’incrocio di informazioni in possesso dell’ente.

Descrizione singole fasi del procedimento:

Elaborazioni di liste di controllo informatiche basaste su incroci delle informazioni presenti nella banca dati ICI, catastale e del registro immobiliare ed altre;

-  esame della situazione immobiliare del contribuente;

-  verifica di minori od omessi versamenti e omesse o infedeli dichiarazioni;

-  emissione dell'avviso di accertamento;

-  notifica dell'avviso di accertamento;

-  acquisizione eventuali eventuale ricevimento da parte del contribuente di segnalazioni errori    e rettifiche in autotutela;

-  esame delle problematiche segnalate;

-  annullamento/rettifica dell'avviso di accertamento o silenzio diniego allo scadere dei 60          giorni dalla data di notifica dell'avviso di accertamento;

-  accertamento dell'avvenuto pagamento dell'avviso di accertamento.


Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:
Gestione Tributi


Ufficio competente:
Ufficio Tributi


Responsabile dell'ufficio competente:


Richiesta informazioni:

Ufficio Tributi- Settore Finanziario

Via M. Nicoletta- 88900 Crotone (Kr)

Orario ricevimento pubblico:

- da martedì a  giovedì 9.30-12.00;

- mart. e giov. 16.00- 17.30

Tel. 0962.921272-252-260- Fax: 0962.921255

Indirizzo e-mail : tributi@pec.comune.crotone.it

 

PISCITELLI FRANCESCO GIUSEPPE
Telefono: 0962.921252
E-mail:piscitellifrancesco@comune.crotone.it

 

 


Termini della conclusione del procedimento:

Conclusione del procedimento con notifica dell'avviso di accertamento entro:

 {C}Minore o omesso versamento : 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui e' stata presentata la dichiarazione o la denuncia ovvero, per gli anni in cui queste non dovevano essere presentate, a quello nel corso del quale e' stato o doveva essere eseguito il versamento dell'imposta;

Omessa denuncia: 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o la denuncia avrebbero dovuto essere presentate ovvero a quello nel corso del quale e' stato o doveva essere eseguito il versamento dell'imposta.


Procedimenti silenzio-assenso:
Non si applica


Strumenti di tutela:

 D. Lgs. 504/1992;

 D.Lgs. 471/1997;

 D.Lgs. 472/1997;

 D. Lgs. 473/1997;

 Legge 212/2000 (Statuto dei contribuenti);

Regolamento comunale approvato con deliberazione di C.C. n. 21 del 21/05/2009


Powered By Studio AMICA Srl

torna all'inizio del contenuto